Home » MEDICINA ESTETICA » Botulino ( Rughe viso - Microbotox- Iperidrosi ascellare )

Botulino ( Rughe viso - Microbotox- Iperidrosi ascellare )

Botulino ( Rughe viso - Microbotox- Iperidrosi ascellare ) - DOTT. ROBERTO LA MONACA

TRATTAMENTO ANTI-RUGHE

La tossina botulinica ( o semplicemente botulino) è una soluzione sicura, d’effetto e ripetibile nel tempo. Essa agisce proprio sulla causa delle rughe mimiche, riducendo senza danni e in modo selettivo l’attività dei muscoli maggiormente coinvolti.
 

Il trattamento solitamente viene realizzato dopo la visita specialistica in quanto non richiede una preparazione specifica. La seduta, della durata media di 20 minuti, è praticata in ambulatorio senza anestesia e consiste nell'iniezione di Botulino tramite un sottilissimo ago all'interno dei muscoli mimici responsabili delle rughe d'espressione.  È possibile avvertire una sensazione di bruciore durante l'iniezione. L'applicazione del Botulino comincia ad essere visibile dopo 4-5 giorni . Dopo un mese si otterrà il massimo effetto con la sospensione della produzione di acetilcolina e di conseguenza l'impulso nervoso diretto ai muscoli mimici sarà sospeso lasciando integra la funzionalità di tutti gli altri.  

Dopo il trattamento non ci saranno medicazioni o fasciature né sono previsti tempi di degenza, e sarà possibile riprendere quasi subito le normali attività.
Riceverà comunque tutte le indicazioni relative ai comportamenti da tenere nelle prime ore successive alla seduta .Non ci sono particolari effetti secondari alle iniezioni di Botulino. 
Le normali attività possono essere riprese
immediatamente. Questo intervento dona una immagine più riposata e distesa al volto. Il risultato dell'effetto delle iniezioni di Botulino avverrà a distanza di una sttimana circa dal trattamento e perdurerà per 4-6 mesi fino a scomparire lentamente. Può essere ripetuto anche 2 volte l'anno.

 

 MICROBOTOX AL COLLO..

Efficace come un lifting ma delicato come un trattamento estetico..

 

Per recuperare la perdita di tono del terzo inferiore del volto, dei tessuti e delle rughe verticali e orizzontali del collo ,oggi esiste un’arma in più per vincere questa battaglia: si tratta del Microbotox, un nuovo impiego della tossina botulinica che rivoluziona drasticamente il modo di trattare il cedimento della linea mandibolare e la lassità dei tessuti del collo.

Come funziona

Microbotox consiste nell’impiego della sicura e sperimentata tossina botulinica mediante diluizioni maggiori. Tale strategica soluzione, meno concentrata, una volta iniettata con tecnica a micro pomfi con finissimi aghi, su tutto il terzo inferiore del volto e sul collo agisce rilassando delicatamente la muscolatura sottostante.  In maniera sorprendente, la pelle soprastante si distende e si tonifica con netto miglioramento della linea mandibolare, che subisce un’azione liftante, e oggettiva attenuazione delle bande verticali e delle rughe orizzontali del collo.

Come avviene il trattamento?
Una volta marcata e disinfettata la zona cutanea da trattare, mediante aghi corti e sottilissimi, si iniettano in superficie con tecnica a micro pomfi piccolissime quantità . Generalmente bastano 20 minuti per trattare il terzo inferiore del volto e il collo e i risultati sono visibili con una sola seduta. L’iniziale effetto compare a partire dal terzo giorno e raggiunge il suo picco da una a due settimane dopo il trattamento, perdurando pienamente per 4-6 mesi.

L’associazione di MicroBotox a trattanenti di biostimolazione con acido ialuronico permette un risultato con maggiore tonificazione e compattezza del collo .

 

IPERIDROSI ASCELLARE: LA TERAPIA INFILTRATIVA (BOTULINO)

Si definisce iperidrosi una eccessiva sudorazione causata da una iperfunzione delle ghiandole deputate alla produzione di sudore. La bromidrosi è invece un termine con cui si definisce il cattivo odore che assume la pelle a causa di processi di decomposizione del sudore ad opera di enzimi batterici. Entrambe le condizioni hanno cause fisiche ma anche psicologiche: sono infatti spesso legate a fattori emotivi o a condizioni di stress psicofisico.
Il trattamento non chirurgico contro l’iperidrosi è realizzato con infiltrazioni locali di una soluzione di tossina botulinica.
Attraverso tale sostanza, l’innervazione delle ghiandole sudoripare non percepiscono più l’impulso che le spinge a produrre sudore, perciò si riduce l’attività ghiandolare di tutte le zone trattate.
Con questo tipo di cura l’iperidrosi viene sconfitta senza che sia necessario intervenire chirurgicamente, quindi mantenendo intatte le ghiandole. L’attività della tossina botulinica è temporanea, in genere perdura fino a 6-10 mesi ed è ripetibile senza controindicazioni anche nelle zone più delicate.
La seduta avviene nell’arco di una mezz’ora, senza anestesia (o al massimo con un anestetico locale) e senza traumi. Le infiltrazioni sono localizzate esattamente dove si manifesta il problema e la versatilità del metodo ne consente l’applicazione anche in regioni delicate, come il viso o le mani. L’effetto del botulino si avverte dopo qualche giorno dall’infiltrazione, in modo graduale, e si può subito riprendere le normali attività quotidiane


 

  

 

Link consigliati :

Link consigliati : - DOTT. ROBERTO LA MONACA

Dove siamo. ( mappa ) STUDIO- Via Nunzio Morello 38 - Palermo

CHIRURGIA POST-GRAVIDANZA

CHIRURGIA POST-GRAVIDANZA - DOTT. ROBERTO LA MONACA

clicca sulla foto

CHIRURGIA POST-OBESITA'

CHIRURGIA POST-OBESITA' - DOTT. ROBERTO LA MONACA

clicca sulla foto

CHIRURGIA INTIMA FEMMINILE

CHIRURGIA INTIMA FEMMINILE - DOTT. ROBERTO LA MONACA

clicca sulla foto

DOTT. ROBERTO LA MONACA

Dott. Roberto La Monaca su Facebook